logo gnubik

Apple, in arrivo display brillanti, sottili e smart per smartphone e nuovi device

16 dicembre 2015

Mentre si avvicina inesorabilmente un anno chiave per Apple, in cui verranno presentati il nuovo iPad Air 3 e iPhone 7, top di gamma che porteranno le capacità di iOS e dell'hardware per smartphone e tablet a nuovi livelli, la ricerca della casa di Cupertino in merito a nuovi sistemi per aumentare brillantezza e sottigliezza degli schermi non si ferma, e prosegue imperterrita.

Questo grazie all'apertura di un nuovo centro "segreto" a Taiwan da parte della Mela, che avrebbe la missione di concepire e produrre nuovi display capaci di riunire caratteristiche di portabilità e qualità per device con risoluzioni elevate (presumibilmente 4K), all'insegna del power saving e dei ridotti consumi dei dispositivi di domani.

Secondo i primi rumor, i display frutto di questa iniziativa potrebbero iniziare a prendere vita già dalle prossime generazioni di prodotti Apple, comprendendo quindi iPhone e iPod Touch, senza tralasciare iPad, e possibilmente anche i sempreverdi Mac. Come è ovvio, trattandosi di un progetto sperimentale di portata rilevante, la Mela è ancora restia nel rivelare troppi dettagli; tuttavia diversi analisti ritengono che l'operazione in corso sia in parte una smentita del passaggio di Apple ai display OLED previsto per il 2018. 

La creazione di display in proprio, esattamente così come potrebbe accadere per le generazioni di chipset successive al popolare A9, potrebbe combinare le capacità versatili dei classici LCD a qualità e brillantezza tipiche di risoluzioni più elevate. Attendiamo quindi i primi prototipi che possano confermare questa indiscrezione e delucidarci in merito alle mosse che stanno facendo di Apple una major dell'elettronica di consumo sempre più indipendente e con una posizione ben definita nel mondo dei device moderni.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili