logo gnubik

Apple compra Metaio, start up tedesca specializzata in realtà aumentata

Apple ha acquisito Metaio, una società tedesca specializzata in realtà aumentata e visione da computer, creatrice di un'app capace di generare in pochi minuti contenuti high-tech ad alto impatto visivo.
La società tedesca lavora da tempo a una tecnologia grazie a cui, indossando degli occhiali ad hoc, ogni superficie del mondo reale si trasforma in uno schermo touch. 

Metaio è nata nel 2003 a Monaco di Baviera da una ramificazione di un progetto partito alla Volkswagen e uno dei progetti più conosciuti di Metaio fu un lavoro per Ferrari grazie a cui i clienti potevano costruire e vedere l’auto dei propri sogni.
Nel 2005, Metaio ha rilasciato una delle sue prime applicazioni di progettazione a realtà aumentata che consentono agli utenti di mettere mobili virtuali nei loro salotti virtuali. In seguito ha creato Junaio, un browser mobile a realtà aumentata disponibile per i dispositivi Android e iOS.

Non è chiaro cosa intenda fare Apple con la tecnologia di Metaio, ma rumor insistenti hanno indicato l’interesse di Apple verso realtà virtuale e realtà aumentata. Stando ad alcuni brevetti depositati dall’azienda, Apple avrebbe già esplorato il mondo dei caschi e delle interfacce virtuali in 3 dimensioni.

È anche possibile che Apple voglia utilizzare la tecnologia di Metaio per introdurre nuove funzioni alle sue mappe.
Ma a rivelare con certezza come sarà utilizzata questa acquisizione sarà solo il tempo. Vi lascio dunque con un video con alcune tecnologie a realtà aumentata di cui si è occupata Metaio:

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili