logo gnubik

WhatsApp, nuove funzioni in arrivo: musica, condivisione e link gruppi

26 giugno 2016

L'evoluzione di WhatsApp sembra essere a tutti gli effetti inarrestabile: nonostante le insidie di rivali quali Telegram, l'app di messaggistica in forza a Facebook continua ad aggiungere nuove funzioni per contrastare il predominio di altri brand, malgrado il recente traguardo dei 100 milioni di chiamate, conquistato assieme a quello non meno importante di oltre 1 miliardo di persone attive al 2016 sull'applicazione.

I prossimi upgrade di WhatsApp si preannunciano altrettanto gustosi per l'utenza Android e iOS: dopo una necessaria rivoluzione nel modo in cui si condividono file tra utenti e gruppi, e l'attivazione della crittografia end-to-end al fine di assicurare che gli scambi tra iscritti siano realmente sicuri, sono in arrivo piccole rivoluzioni in merito alle videochiamate, alla segreteria telefonica e soprattutto per quanto riguarda la condivisione di brani audio.

Le nostre canzoni preferite, così come quelle dei nostri contatti su WhatsApp, potranno essere condivise sia da storage smartphone che da servizi di streaming quali Apple Music: sullo schermo apparirà un player online dal quale si possono ricavare informazioni in merito al brano in riproduzione, così come il suo nome e la durata complessiva assieme a informazioni basilari quali la copertina dell'album.

Tra gli altri aggiornamenti previsti per le prossime versioni WhatsApp, ritroviamo un nuovo sistema di menzioni, che potranno essere utilizzate per conversare direttamente con le persone incluse in una chat di gruppo nel caso in cui siano presenti in rubrica, e una piccola rivoluzione in termini di accesso ai gruppi: chiunque abbia il relativo link potrà farne parte e pubblicare aggiornamenti, tuttavia l'admin potrà ovviamente silenziarlo nel caso in cui la conversazione prenda un taglio più privato, tra membri.

Come vediamo gli update in arrivo e in corso di implementazione sono parecchi, scopriremo quindi durante l'estate cosa WhatsApp abbia in serbo per tutti i suoi utenti e in che date gli aggiornamenti saranno concretizzati.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili