logo gnubik

Ecco Dot, il primo smartwatch per non vedenti

La tecnologia cerca di adattarsi alle esigenze di tutti e soprattutto cerca di essere alla portata di tutti.
Ecco dunque che da una startup sudcoreana, arriva il primo bracciale smart braille per persone non vedenti: Dot, questo il nome scelto per questo bracciale in grado di consente a persone non vedenti di leggere, non solo messaggi e notifiche inviate direttamente via Bluetooth 4.0 dallo smartphone, ma anche ebook oltre ad ovviamente, anche un orologio.

In tutto e per tutto simile ad un normale braccialetto per il fitness, Dot integra un quadrante decisamente rivoluzionario, in grado di visualizzare quattro caratteri in braille alla volta: questo viene permesso da una griglia di punti mobili, che possono alzarsi ed abbassarsi per delineare, di volta in volta, un nuovo segno dell’alfabeto. Lettori braille elettronici esistono da diverso tempo sul mercato, ma questa è la prima volta che viene creato un prodotto dalle dimensioni compatte, così piccolo da poter essere indossato sul polso.

Secondo enti di solidarietà statunitensi ed inglesi, le persone non vedenti capaci di leggere il braille sarebbero soltanto il 10 % del totale, mentre i libri trascritti in braille soltanto l’1 % della letteratura mondiale.

Lo smartwatch Dot arriverà sul mercato nel mese di dicembre, ad un prezzo di circa 300 dollari.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili