logo gnubik

Arriva il bikini hi-tech contro le scottature

Da un'idea di Marie Spinali, giovane imprenditrice alsaziana, ecco che arriva per l'estate il bikini smart collegato allo smartphone che ci avvisa se si prende troppo sole.

“L’idea mi è venuta un giorno, quando ho visto qualcuno prendere una scottatura sulla spiaggia – spiega la Spinali – mi sono detta: dopo tutto ci sono molti vasi di fiori che avvisano quando le piante sono assetate, dovremmo dunque inventare qualcosa che ci avverta quando il sole è troppo forte”.

Il bikini, che è stato realizzato da una startup dal nome Spinali Design, non è molto economico (costa 149 euro) in quanto caratterizzato da nanotecnologie sofisticate e costose da produrre, potrebbe rivelarsi un potente alleato per la nostra salute. Un sensore impermeabile installato sul suo tessuto, infatti, effettua una vera e propria misurazione dei raggi Uv mentre si prende il sole, poi, quando la soglia di sopportazione della nostra pelle diventa critica, avverte tramite lo smartphone o il tablet collegato.

L'applicazione sullo smartphone man mano registra le abitudini, quanto tempo si dedica all'abbronzatura, in che periodo e calibra le informazioni con il tipo di pelle.
I bikini, venduti esclusivamente su internet, sono fabbricati in un laboratorio a Mulhouse dove ha sede la startup Spinali Design che ora sta studiando diverse applicazioni del suo sensore.

Il bikini hi-tech necessita ancora di qualche perfezionamento ma è chiaro che la versione 2.0 del costume da bagno è ormai destinata a prendere piede e a scalzare il vecchio bikini. La startup ha annunciato che a breve saranno disponibili anche le versioni per uomo e per bambino.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili