logo gnubik

Skype in down in tutto il mondo: milioni di utenti in difficoltà

22 settembre 2015

Il servizio di comunicazione online per eccellenza, tramite il quale in ogni momento milioni di persone in tutto il mondo si scambiano messaggi di testo e videochiamate, è stato oggetto di un disservizio nella giornata di ieri: Skype è andato in down per diverse ore costringendo gli utenti all'uso di Skype for Web, la piattaforma studiata da Microsoft per usufruire della chat e delle chiamate video direttamente dal browser.

Skype è il cardine dello scambio di chat e messaggi privati in tutto il mondo, perciò il momentaneo blackout, dipeso da problemi di network dei server della casa di Redmond, ha mandato ovviamente nel panico gli utenti iscritti, che non hanno mancato di creare un hashtag ad hoc: #SkypeDown ha raggiunto in breve tempo la cima dei topic più "focosi" di Twitter, suscitando l'attenzione di Microsoft, che ha provveduto ad individuare e risolvere il problema durante il pomeriggio.

Identificato il problema da sottoporre a fix durante le 17.00 (ora locale), Microsoft ha poi provveduto a ristabilire la connettività nelle successive due ore: Skype è attualmente ben funzionante e pronto a riprendere la sua attività di sempre. I picchi di segnalazioni nei riguardi del problema sono comunque arrivate da stati quali Sud Corea e Giappone, tra utenti che lamentavano di non poter controllare lo status in linea dei propri contatti, e chi non riusciva effettivamente a loggarsi.

Il primo servizio ad essere stato ripristinato, nonostante la piattaforma consentisse comunque l'invio di messaggi chat, è stato quello relativo alla videochiamata, a cui ha poi fatto seguito un ripristino completo delle funzionalità della piattaforma. Ora Skype è perfettamente funzionante, perciò non esitiamo a tornare online a connetterci con i nostri contatti preferiti.

 

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili