logo gnubik

Qualcomm Snapdragon 820, innovativo processore high end creato per immagini e video

Qualcomm è certamente, assieme ad Intel, uno dei brand che non è solito deludere dal punto di vista della creazione di soluzioni hardware di rilievo, tra cui i microprocessori per PC e dispositivi portatili, tablet ed i sempre più diffusi phablet/smartphone. 

In seguito al successo del suo precedente Snapdragon 810, la casa di San Diego è pronta a rivelare le prime specifiche tecniche del successore, Snapdragon 820, chipset dotato di una spiccata predisposizione all'imaging, all'elaborazione video ed al multimedia in linea generale, come possiamo notare dall'implementazione della nuova tecnologia DSP Hexagon 680, il cui compito è quello di consentire un'elaborazione più snella e rapida a livello di acquisizione digitale di immagini, con inoltre vantaggi notevoli a livello di prestazioni complessive.

Qualcomm stessa dichiara che, a fronte di un power saving amplificato di ben 10 volte rispetto ai livelli già raggiunti, le prestazioni complessive del chipset moltiplicheranno di 3 volte, una soluzione senz'altro accattivante, che permetterà ai cores di concentrarsi su attività multitasking senza perdere in performance. Questa informazione è di particolare importanza per il futuro dell'integrazione degli smartphone con fitness tracker, smartwatch ed altri oggetti e device intelligenti, dal momento che il consumo energetico dei sensori utilizzati per mantenere il contatto costante tra questi dispositivi non inciderà come avviene oggi sull'autonomia del device.

Il nuovo Snapdragon 820 si dimostra così capace di cancellare a priori alcune delle critiche che hanno visto il predecessore 810 al centro di un'aspra polemica con Samsung, che ha preferito il proprio Exynos per dare vita alle prestazioni di Galaxy S6, declinato in tutte le sue varianti (Edge, Duos, Plus). Senza dubbio la nuova fatica di Qualcomm potrà rappresentare per la casa coreana un motivo in più per riconsiderare Snapdragon all'interno delle proprie scelte future, soprattutto con un Samsung Galaxy S7 che si avvicina sempre più, ed è previsto per la sua premiere ufficiale per il 2016.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili