logo gnubik

Facebook: arrivano le emoji per esprimere emozioni e "dislike"

9 ottobre 2015

Durante il mese di Settembre, il mondo dei social network è stato scosso dall'annuncio di una novità che avrebbe cambiato per sempre il modo di intendere i rapporti online: l'arrivo del cosiddetto pulsante "Dislike", o "non mi piace", in contrapposizione al classico "Like" che ha permesso alla creatura di Mark Zuckerberg di farsi conoscere in tutto il mondo del Web.

Dopo aver sollevato diverse preoccupazioni in merito ai problemi che avrebbe potuto causare l'introduzione di un pulsante di aperto "disprezzo", il network in blu sembra aver risolto varando una nuova iniziativa, che consiste in una vera e propria pulsantiera di emoji tra cui scegliere per specificare il tono e le emozioni collegate ad un post, ad un commento, oppure ad una foto o un video, per meglio farsi intendere dalla persona commentata.

L'uso del semplice pulsante "mi piace" è stato infatti visto da sempre come un mezzo abbastanza ambiguo, che spesso può essere frainteso. Per chiarire alla perfezione cosa l'utente intende, le sei emoji corrispondenti ad altrettante emozioni sono ora in fase di test in paesi quali Irlanda e Spagna, ed in caso di risposta positiva e buon funzionamento vedranno naturalmente la loro implementazione anche a livello mondiale, Italia inclusa.

Svaniscono così almeno in parte le precedenti critiche al "dislike", che evidentemente non ha i fini distruttivi e litigiosi che fino a qualche tempo fa credevamo: le nuove emoticons e le emoji previste da Facebook riusciranno a creare un contesto comunicativo più stabile e onesto? Potremo scoprirlo non appena verranno integrate anche nei nostri profili, evento che dovrebbe avvenire a breve sugli schermi degli utenti italiani.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili