logo gnubik

Zotac ZBOX Magnus EN980, nuovo potente Mini PC compatibile con realtà virtuale

27 maggio 2016

Nonostante Zotac sia da sempre concentrata nel tentativo di concepire le schede video più performanti del panorama hardware moderno, di cui darà mostra anche al prossimo Computex 2016, il suo fermo desiderio di sostituire i classici tower PC con barebone e mini PC pronti alla realtà virtuale, ferme restando le altre prestazioni, come sempre degne di nota, rimane inalterato. E' da questo presupposto che prende forma Zotac ZBOX Magnus EN980, un device che verrà mostrato a Taipei entro i primi giorni di Giugno assieme alle sue proposte dedicate al mondo GPU.

ZBOX Magnus EN980 è la scelta corretta per chi desidera evitare l'ingombro di un classico case full tower o di un ultrabook, essendo inoltre VR-ready come molti dei più popolari headset finora disponibili, tra cui l'acclamato Oculus Rift. Per quanto riguarda le specifiche tecniche, Magnus integra un chipset Intel Core i5 6400, il che lo pone direttamente nel segmento dei device di fascia alta, assieme ad una popolare Nvidia GeForce GTX 980, la scheda video che proviene direttamente da molti PC desktop con rendering di qualità, dotata di ben 4 GB di memoria complessivamente dedicata.

Le ridotte dimensioni del dispositivo non hanno impedito a Zotac di studiare un sistema di liquid cooling in grado di ridurre le temperature sviluppate in blocco dall'elaborazione di CPU ed ovviamente GPU, fattore che si rivela essenziale durante il caricamento e l'esecuzione di scenari o cutscene di giochi next-gen particolarmente ponderosi. La presenza di una RAM DDR3L SODIMM è complice positiva di questo particolare assetto hardware, mentre il SSD SATA integrato offre 128 GB di spazio disponibile per video, immagini e qualsiasi file si desideri salvare in locale.

Anche la connettività Wi-Fi 802.11 ac e Bluetooth 4.0 è garantita: non manca inoltre la compatibilità con il versante video grazie alle porte HDMI, DisplayPort e USB 3.0. Il sistema operativo non è inoltre lasciato a discrezione dell'user, preferendo installare un OS Windows 10 Home, che sarà probabile piattaforma installata anche sugli altri modelli della serie M e C che appariranno al Computex 2016, dimosstrando un design futuristico e simile a un set top box smart TV.Non rimane quindi che assistere, live o sul Web, all'evento che ne svelerà i dettagli finali.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili