logo gnubik

WhatsApp, gratis per tutti: abolito il canone annuo

18 gennaio 2016

Ottima notizia per tutti gli appassionati di chat e messaggistica online: WhatsApp si trova in queste settimane al centro di una piccola ma importante rivoluzione che la porterà ad essere completamente gratuita, e per sempre, secondo quanto confermato dalle pagine ufficiali del relativo blog.

Un abbandono definitivo, quindi, del classico canone di 0.89 Euro annui dopo i primi 12 mesi di uso dell'applicazione, a quanto pare una pratica che ha portato più difficoltà alla diffusione dell'app, che effettivi benefici. Jan Koum, il creatore e CEO di WhatsApp, ha infatti recentemente puntualizzato che per favorire la popolarità dell'app presso diverse fasce di utenti (a volte anche di paesi che trovano piuttosto complesso avere a disposizione supporti finanziari per il canone) troverà più utile e benefico abolire del tutto la richiesta di denaro alla scadenza dei termini di ogni anno.

Il nuovo modello proposto dall'applicazione non permetterà comunque che le nostre chat siano tempestate di pop-up, pubblicità o fastidiosi banner, che spesso finiscono per essere prerogativa essenziale di molto software gratuito, al fine di finanziare sviluppatori e produttori: Jan Koum e WhatsApp stessa hanno dichiarato che non sarà prevista pubblicità in alcuna forma, preferendo invece basare i propri introiti su attività parallele a WhatsApp, svolte sempre online e nell'ambito della new economy.

L'aggiornamento che ci permetterà di godere dell'uso di WhatsApp in maniera completamente gratuita è previsto per le prossime settimane, da cui potremo iniziare finalmente a vedere i primi frutti dell'iniziativa: sicuramente la competitività dell'app crescerà ancora, in modo da mantenersi sempre un "avversario" in forma per tutti gli altri software di messaggistica disponibili.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili