logo gnubik

Intel Compute Stick: un potente PC Windows 10 in una chiavetta

Il mondo dei mini PC su stick portatili sta rapidamente acquisendo consensi sulla scena internazionale assieme ai device di forma tradizionale, spesso cubica o comunque trasportabile più facilmente rispetto ad un portatile o PC desktop. Il motivo del loro successo è dato dalla possibilità di ottenere velocemente una configurazione interessante dotata di accessori supplementari a propria scelta, consentendo una personalizzazione istantanea e soprattutto facile da modificare.

La pendrive Intel Compute Stick con Windows 10 incluso, della celebre produttrice di soluzioni hardware nel mondo dell'informatica, rappresenta il passo avanti necessario nella ricerca di computer di dimensioni estremamente portatili, capaci di essere contenuti anche nel proprio taschino: nello spazio di una penna USB, possiamo connetterlo ad un monitor mediante la porta HDMI e accendere il tutto, potenziato con i processori Skylake o Cherry Trail di ultima generazione.

L'hardware di Compute Stick prende in considerazione le ultimissime porte USB 3.0 di nuova generazione o addirittura le USB Type C, capaci di garantire un data transfer puntuale, veloce e preciso; unendosi ad uno storage di 32 oppure 64 GB a seconda della versione scelta, così come la RAM (da 2 oppure 4 GB). La connessione viene assicurata grazie alla presenza di un modulo WiFi e Bluetooth: i piccoli bug riscontrati nel compute Stick delle origini (dotato di processore Bay Trail) sono stati eliminati a favore di un prodotto ben rifinito e funzionale.

Intel Compute Stick è disponibile in abbinamento con Windows 10, l'ultima iterazione dell'OS Microsoft per eccellenza che non mancherà di mostrare, anche all'interno di un device di dimensioni così ridotte, le sue possibilità.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili