logo gnubik

Huawei: un nuovo visore per realtà virtuale contro Samsung

15 aprile 2016

Huawei VR è un nome che gli appassionati di realtà virtuale ricorderanno nei mesi a venire, subito dopo il fortunato Oculus Rift e l'imminente Playstation VR, senza ovviamente dimenticare Samsung Gear VR, l'headset che fino ad oggi sembra aver maggiormente convinto la fascia consumer a livello hardware e di design.

La casa cinese è infatti pronta a mandare in distribuzione Huawei VR, un visore mobile appena presentato a Shanghai, tra lo stupore generale della folla che non attendeva una simile sorpresa, come "companion" ideale per gli smartphone delle linee P9, la versione evoluta P9 Plus, e di Mate 8. Il principio di funzionamento è quello su cui si basano molti altri prodotti simili: utilizzando il proprio cellulare, che andrà inserito all'interno dell'apposito slot interno all'headset, dovremo far partire un'app VR che ci permetterà il nostro primo ingresso nella realtà virtuale.

Il visore Huawei VR si fissa tramite una clip mobile ma salda, coadiuvata da una USB Type C in uno dei due lati del corpo dell'headset. Per tutti gli utenti con qualche grado di miopia di troppo, le lenti saranno comodamente regolabili, in modo da consentire una visione dignitosa anche senza occhiali da vista. Il device mostra inoltre un pannello di tipo touch, accanto al quale si trova un'accoppiata di tasti per il volume, e dal punto di vista hardware non manca il supporto all'audio 360° così come di un ampio campo visivo a 95°, che nelle prossime versioni sarà pronto all'upgrade.

Non va infine tralasciato che Huawei ha predisposto, per l'imminente lancio, oltre 4.000 film, una quarantina di nuovi giochi e tantissime immagini in HD panoramico da visualizzare gratuitamente: un'offerta che alletterà molti, e non mancherà di stupire gli appassionati.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili