logo gnubik

Cibo ed infusi contro il freddo

13 novembre 2015

Cibo ed infusi contro il freddo: ovvero un vademecum per tenere la dispensa sempre pronta a difenderci dal gelo.
A novembre inoltrato, molti di noi (gli amici sardi in particolare), stanno ancora vivendo uno strascico di estate con giornate calde ed a volte poco fresche; altri ancora hanno già avuto un assaggio di freddo mentre tutto guardiamo il cielo attendendo i rigori del freddo.

Ebbene, i più freddolosi sappiano che dal freddo ci si difende in tanti modi, non solo con lana e calorifero ma anche con il cibo, le spezie e le tisane. 

Incredibile ma vero, esistono dei cibi antifreddo, e degli infusi contro il freddo, che dovremmo preferire in quanto sono di supporto al nostro organismo contro le basse temperature ed i malanni che portano con sé.

Cibo contro il freddo

Date un'occhiata alla vostra dispensa e se i cibi che vado ad elencarvi mancano, segnateli sulla lista della spesa:

  • Pane d'avena, secondo i rimedi della nonna l'avena aiuterebbe il corpo a proteggersi dal gelo e lo aiuterebbe a conservarsi giovane più a lungo. In generale i cereali integrali sono ottimi per il ricco apporto di fibre ed il basso apporto glicemico. Un cibo da riscoprire? La farinata d'avena.
  • Brodo e zuppa, ottima la zuppa di funghi a cui aggiungere un po' di pasta o di riso. Ideale il brodo di pollo specie quando ci si sente un po' influenzati o il brodo di verdure per quando ci si sente stanchi, appesantiti ed infreddoliti.
  • Legumi, sono fondamentali per i piatti unici. Quando arriva il gelo via libera a: pasta e ceci, pasta e fagioli, pasta e cicerchie, pasta e lenticchie, pasta e piselli e poi naturalmente zuppe e minestroni; i legumi sono un'importante fonte di proteine senza grassi e sono ricchi di sali minerali.
  • Verdure ed ortaggi, ovviamente non potevano mancare. Ecco alcune idee per scaldarsi con il cibo: pasta e patate, pasta e verza, pasta e cavolfiore, pasta e broccoli, pasta con la zucca. Naturalmente non bisogna scordarsi i minestroni di verdure ed i passati (fatti con patate, pomodori, zucchine, cavolfiore, carote, zucca, cipolle e volendo qualche asparago surgelato). Fra le insalate di verdura calda citiamo: i broccoli saltati in padella con aglio e peperoncino, il cavolfiore bollito condito con sale ed olio, la cicoria o la scarola ripassate in padella con aglio, olio ed un'acciuga. Le patate in particolare sono uno dei miei cibi preferiti contro il freddo, se ne può fare una zuppa con i funghi o con le carote, aggiungendo prezzemolo ed uno spicchio d'aglio.
  • Frutta, gli agrumi sono decisamente i cibi antifreddo per eccellenza, poiché ricchi di vitamina C. Ma non sono da sottovalutare neanche le mele, specialmente cotte e la melagrana ricco di antiossidanti, molto importanti le castagne ricche di magnesio e quindi utili a contrastare lo stress specie se generato dalla mancanza di luce solare (e va bene anche il cioccolato fondente, ma poco).

Bene anche lo yogurt, il miele, la frutta secca ed il pesce azzurro.


Le spezie contro il freddo

Anche le spezie sono molto utili per rafforzare l'organismo e difenderlo dai malanni dell'inverno:

  • Aglio, un ottimo antibiotico ed antibatterico, lo si può usare per insaporire i cibi o come vedremo per preparare una tisana.
  • Zenzero, ha buone proprietà di riscaldamento, facilita la digestione, è fluidificante quindi antimucolitico e migliora la circolazione. Ci si può condire i cibi o far delle tisane.
  • Peperoncino, ideale per stimolare la circolazione e vasodilatatore, inoltre aiuta a porre un rimedio contro il raffreddore ed inoltre è ricco di vitamina C.

Infusi contro il freddo

Dopo il cibo, passiamo ad una bella tisana calda. Non so voi ma io quando mi sveglio, esco dal letto ed ho i brividi, quando torno a casa coi piedi freddi e la faccia congelata dal vento, quando sto per andare a letto e fuori si scatena la bufera, il mio primo pensiero è: mi faccio una tisana.

  • Tisana di alloro, questa è indubbiamente la mia preferita. Metto un bricco d'acqua sul fuoco, ci verso dentro 4 foglie di alloro pulite, lascio bollire quindi spengo e lascio in infusione coperto per una decinba di minuti. Filtro e bevo.
  • Tisana aglio e limone, questo infuso è ottimo per chi ha raffreddore, qualche linea di febbre è dolori. Si mette a bollire uno spicchio o due d'aglio con la buccia del limone, solo la parte gialla. Si fa bollire almeno cinque minuti. Si filtra e si beve.
  • Tisana allo zenzero e timo, molto buona per chi soffre di tosse, catarro e raffreddore. Si taglia in due una fetta di zenzero mondata della buccia e si mette a bollire in un bricco d'acqua con due cucchiaini di timo secco. Si lascia bollire una decina di minuti, si filtra e si beve.
  • Tisana alla salvia, un eccellente fluidificante per il muco. Se il catarro e la tosse grassa non vi danno tregua, bollite cinque foglie di salvia, filtrate e bevete. Funziona davvero, ma non abusatene, massimo una al giorno per pochi giorni.
  • Tè verde, è la classica bevanda conviviale che regala energia, scalda e possiede molte proprietà benefiche.

Fra le altre tisane consigliate c'è quella al karkadè, all'anice stellato ed arancia ed ai chiodi di garofano.

Attenzione ai falsi miti:

Mangiare tanto è un bene? No, la digestione ruba calore al corpo e lo appesantisce.
Gli alcolici scaldano? No la sensazione è solo temporanea, dopo aumenta il freddo.
I cibi grassi aiutano il corpo a difendersi dal freddo? No sono solo causa di disturbi importanti quali obesità, ipercolesterolemia e danni all'apparato cardiovascolare.
D'inverno devo bere meno perché c'è meno caldo? No l'apporto di liquidi, acqua, dev'esser lo stesso, almeno 2 litri al giorno.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili