logo gnubik

Candidosi: causa, sintomi e rimedi naturali

15 aprile 2016

Candidosi: causa, sintomi e rimedi naturali

Quando si parla di candidadosi si parla di un'infezione agli organi genitali femminili, ma di solito la si confonde con la candida. In realtà la candida può colpire tutte le zone umide del corpo, soprattutto quelle soggette a sudorazione.
Quando colpisce la vagina si parla di candidosi, mentre quando colpisce la bocca ad esempio si parla di mughetto.

Candidosi: causa e sintomi

La candidosi è originata dal fungo saprofita “candida albicans” che si trova normalmente in diverse parti del corpo ma che in certe condizioni può divenire patogeno e dar luogo ad un'infezione. La quantità di candida albicans presente nell'organismo è regolata dal sistema immunitario, può accadere però che proliferi eccessivamente e quando il sistema immunitario è indebolito si trasformi in un problema, la candidosi quindi.

Quali sono le cause che possono scatenare la candidosi?

  • una malattia
  • farmaci chemioterapici, cortisonici, antibiotici
  • contraccettivi orali
  • un'infezione batterica, lo streptococco
  • HIV
  • glicemia alta, poiché un incremento degli zuccheri causa la moltiplicazione della candida
  • biancheria intima molto stretta o non traspirante
  • calo delle difese immunitarie
  • cambiamenti ormonali

Altri fattori che possono incidere sono: anemia, alcol e sigarette, stress, vivere in un ambiente poco salubre.

La candidosi provoca:

  • perdite vaginali bianche
  • dolore
  • prurito
  • rossore
  • dolore nella minzione ed i rapporti sessuali
  • macchie bianche attorno alla vagina

Candidosi: consigli e prevenzione

Le donne che soffrono di diabete devono costantemente controllarsi perché son soggetti a rischio.
Occorre evitare spray e lavande vaginali ma soprattutto saponi e detergenti profumati o aggressivi.
E' meglio scegliere della biancheria in cotone non attillata che non faccia sudare.
Si è sudato molto o ci si è bagnati gli indumenti o si è utilizzato il costume è bene cambiarsi con indumenti asciutti.
Si consiglia di non esagerare con gli zuccheri, di fare attività fisica e potenziare il sistema immunitario nel caso in cui si soffra sovente di attacchi virali ed infezioni. E' molto importante mantenere il peso forma e condurre un sano stile di vita.

Candidosi: rimedi naturali per sconfiggerla

Premetto che chi soffre di candidosi deve necessariamente farsi controllare da un medico e farsi prescrivere una cura. I rimedi naturali sono un sostegno ed un aiuto aggiuntivo.
Vediamo di cosa si tratta: abbiamo integratori, dieta, rimedi fitoterapici e molto altro.

Fra gli alimenti utili per difendersi dalla candidosi troviamo: yogurt, aglio, kefir, riso integrale, alghe, uova, legumi ed olio evo

Fra gli integratori troviamo: probiotici, prebiotici, acido caprilico, acido sorbico e sorbati.

Fra le terapie fitoterapiche troviamo: estratti di curcuma, pompelmo, verga d'oro, pau d'arco, retania, finocchio, calendula, camomilla, cumino, echinacea, anice, l'uncaria tormentosa, malaleuca e propoli. Si consiglia di chiedere in erboristeria per posologia e controindicazioni. Alcuni consigliano tea tree oil ma è bene stare molto attenti: se si usano prodotti antimicotici si rischia di uccidere tutti i batteri ache quelli buoni, ragion per cui occorre parlarne con un esperto.

Fra i rimedi a base di Fiori di Bach troviamo: Oliver per rafforzare il sistema difensivo e Crab Apple per aiutare i tessuti e fortificarli.

In tema di oli essenziali, potreste sentir parlare di origano, timo e tea tree per l'appunto ma non sono per uso topico e non va assunte senza prescrizione medica! Su questo punto c'è molta disinformazione: gli oli essenziali se assunti in modi e dosi sbagliati sono tossici, ATTENZIONE!

Fra i rimedi omeopatici troviamo: Liliaceae o Helonias, Mercurius solubilis 9 CH, Monilia albicans 9 CH e Sepia 9 CH. Per dosi e posologia rivolgersi al medico omeopata.

Rimedi naturali a base di: aceto, cannella, cardamomo, bicarbonato ma anche lavanda e camomilla per uso topico vanno sempre regolati da uno specialista, non improvvisatevi medici. Se ne trovano tanti in rete ma prima di sperimentare riflettete sul fatto che potreste peggiorare la situazione.

Una nota importante: L'HIV può dar luogo alla candidosi ed entrambi si possono contagiare ai partner sessuali, usate sempre il preservativo!

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili