logo gnubik

Alluce valgo: cause, sintomi e rimedi naturali

27 maggio 2016

Alluce valgo: cause, sintomi e rimedi naturali

L'alluce valgo è molto insidioso, forse più all'inizio della comparsa del problema che quando si è maggiormente accentuato. Perchè?
Perchè purtroppo inizialmente è leggero, fa ugualmente male ma non è operabile, solo quando il problema diventa serio ci si può sottoporre all'intervento chirurgico.
In sostanza, il valgismo dell'alluce consiste in un allontanamento del primo metatarso rispetto alle altre ossa delle dita, il metatarso rispetto all'alluce si disallinea creando un angolo con una protuberanza che spinge all'esterno del piede, detta “cipolla”.

Alluce valgo: cause e sintomi

Perchè si parla di alluce valgo ereditario? Quali fattori ne favoriscono la comparsa?
Le cause ed i fattori che influiscono sul valgismo dell'alluce sono varie:

  • predisposizione ereditaria
  • lassità legamentosa e muscolare dei flessori dell'alluce e dei muscoli plantari
  • piede piatto con conseguente apertura a ventaglio dell'avampiede
  • predisposizione all'artrite ed alla gotta
  • posture sbagliate
  • calzature sbagliate
  • infezioni reumatiche

Chi è maggiormente predisposto?
Ad esser esposte sono prevalentemente le donne dai 30 anni in su, specie coloro che hanno parenti in famiglia che soffrono già di questa problematica.

La sintomatologia è facilmente identificabile:

  • testa del dito che s'incurva verso le altre dita
  • metatarso che si allontana creando una sporgenza che fuoriesce dalla sede plantare e spinge all'esterno
  • dolore con fitte acute a riposo
  • tumefazione ed arrossamento della protuberanza o cipolla
  • ispessimento della pelle e comparsa di calli
  • difficoltà nel camminare e nel portare scarpe

Alluce valgo: terapie, cure e rimedi naturali

In primis dirò che il problema va affrontato quand'è in fase iniziale, il non potersi sottoporre all'intervento non significa dover aspettare che il problema peggiori.
La chirurgia è forse l'ultimo passo, ci sono prima altre cure e terapie da sperimentare.

Cosa fare quando il dolore è acuto?

  • Impacchi freddi
  • applicazione di pomate
  • Cosa fare in fase iniziale del problema:
  • consultare un ortopedico o un fisiatra e fare la rx
  • seguire con costanza la fisioterapia facendo gli esercizi proposti
  • portare tutori e divaricatori di giorno e di notte
  • scegliere calzature aperte e comode (preferire le infradito)
  • camminare scalzi
  • usare i plantari

Vi sono poi terapie non invasive quali massaggi e terapia a segnali pulsanti (PST).

Cosa evitare:

  • scarpe strette
  • tacco alto
  • lunghe camminate
  • danza classica o artistica

Usare farmaci solo dietro prescrizione medica.

Quali fattori influiscono sulla decisione dell'esperto circa la possibilità o meno di procedere con un intervento?

  • L'età del paziente
  • la gravità del problema
  • lo stato di salute generale
  • lo stile di vita
  • il lavoro e le attività svolte

Perchè rivolgersi ad uno specialista?
Se non trattato l'alluce valgo può causare:

  • lussazione
  • infezioni
  • rigidità e degenerazione articolare
  • cheratosi
  • cronicità del dolore e del problema con possibilità di recidività anche a seguito di un intervento

Quali rimedi naturali possono alleviare il problema dell'alluce valgo?

  • Pediluvi in acqua calda con sale e bicarbonato per attenuare gonfiore e dolore con ruta o sali di Epsom
  • massaggi cercando di raddrizzare delicatamente il dito (utilizzare un olio emolliente in caso di cheratosi)
  • massaggi con olio essenziale di lavanda, olio essenziale di camomilla, olio essenziale di rosmarino e olio essenziale di zenzero
  • impacchi di zenbzero tritato con chiodi di garofano ed aloe vera
© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili