logo gnubik

5mila persone a letto con l'influenza, le statistiche aumentano

30 settembre 2015

Sono 5mila le persone che si trovano a letto con l'influenza. Stanno aumentando le statistiche.

Da un'estate fondamentalmente calda che ha fatto “patire” i non pochi che non tollerano l'eccessiva afa, siamo passati a un autunno grigio e molto freddo. Le temperature sono bruscamente calate e non abbiamo proprio avuto tempo e modo di abituarci a questo passaggio.

Non dobbiamo sorprenderci se migliaia di italiani hanno iniziato a chiamare a lavoro per darsi malati, restare così a misurarsi la febbre e tante coperte sul coropo per smaltirla in fretta. Insomma, questo brusco cambio di stagione ha portato subito l'influenza la quale si sta dimostrando anche molto irruenta. Secondo le statistiche, sono ben 5 milioni gli italiani a rischio.

Non sarà comunque l'unica ondata di influenza. Fabrizio Pregliasco, virologo ricercatore al dipartimento di Scienze Botaniche per la Salute ha evidenziato come ne seguiranno molte altre. Secondo Pregliasco, la prossima “mandata” di influenza costringerà a letto 4-5 milioni di persone. Molto comunque dipenderà dal verso che prenderanno le temperature.

E' stato durante la conferenza Assosalute che si è tenuta a Milano che il virologo ha saranno 3 o 4 i virus responsabili.  Tra questi vi dovrebbero essere: B/Phuket, A/H3N2 della Svizzera, A/H1N1 della California e forse i B/Brisbane.

Secondo Pregliasco non vi saranno particolari differenze tra uomini e donne. Sono tutti a rischio. Certo, bambini e anziani a causa di un sistema immunitario non ottimale dovranno riguardarsi particolarmente. Tuttavia, il virologo sottolinea come forse gli uomini saranno più a rischio, in quanto le donne reagiscono meglio all'attacco del virus.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili