logo gnubik

Paolo Tronca, neo commissario di Roma: “E' una sfida. Vedremo cosa riuscirò' a fare

2 novembre 2015

Il nuovo commissario di Roma, Francesco Paolo Tronca oggi inizia ufficialmente il suo incarico ed a breve incontrerà il premier Mattero Renzi

Francesco Paolo Tronca,  il neo commissario di Roma nominato da Franco Gabrielli per volontà di Renzi, in merito al suo impegno politico per far fronte alle problematiche della Capitale, nelle scorse ore ha dichiarato: "Mi accingo ad affrontare l' incarico con entusiasmo,orgoglio e determinazione. E' una sfida. Vedremo cosa riuscirò' a fare. Ho dato un'occhiata alle priorità. E ora le metabolizzo. Papa Francesco mi ha rivolto delle bellissime parole di benvenuto e di forza per andare avanti".

Paolo Tronca, che si è dichiarato “orgoglioso per la fiducia accordatagli", ha poi aggiunto: “Da soli non si riesce a raggiungere risultati importanti ed è presuntuoso pensare di risolvere i problemi da soli. bisogna creare una squadra efficiente e coordinarla e gestirla bene, poi la squadra raggiungerà il risultato. Continuerò ad adottare sicuramente un metodo di squadra nel quale ho sempre creduto e che mi ha aiutato a risolvere grosse emergenze quando ero capo dipartimento dei Vigili del Fuoco, dal terremoto dell'Aquila all'incendio terribile di Viareggio, ai morti di Genova, delle 5 Terre, la Costa `Concordia´, il terremoto dell'Emilia, la strage di Giampilieri, i morti di Soverato”.

Il nuovo commissario straordinario, ex prefetto di Milano, nominato da pochi giorni per guidare Roma dopo la decadenza del consiglio comunale della Capitale e le dimissioni di Marino, a breve incontrerà a a Palazzo Chigi il premier Mattero Renzi ed il prefetto Franco Gabrielli, per trattare quelle che sono le risorse necessarie per risolvere le priorità di Roma. Tra quest'ultime figurano in primis le risorse per il Giubileo e l’organizzazione di un “dream team", ossia una squadra di subcommissari che  affiancheranno Gabrielli, che ha i poteri speciali per il Giubileo. Il governo per l’Anno Santo che inizierà il giorno dell'Immacolata Concezione, potrebbe stanziare circa 300 milioni, necessari per risolvere la questione dei trasporti, della sicurezza, della pulizia urbana, della manutenzione stradale e dell'accoglienza dei numerosi pellegrini che si riverseranno a Roma in occasione del Giubileo.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili