logo gnubik

Mattarella: “La lotta al terrorismo, la pace e le migrazioni sono le sfide di oggi”

Sergio Mattarella, durante la conferenza ministeriale Italia-Africa, in corso oggi alla Farnesina, ha dichiarato che l'Italia è, per condizione geografica, storia e cultura, ponte tra Africa ed Europa

L'italia per Mattarella èun ponte libero da pregiudizi, rispettoso delle peculiarità degli interlocutori e pronto a un confronto pragmatico e aperto.

Secondo il Capo dello stato, le migrazioni di massa rappresentano per il continente africano la più dolorosa spoliazione di futuro dei tempi contemporanei, aggiungendo che il nostro primo dovere è quello di salvare vite umane e di soccorrere chi si trova in condizioni di difficoltà e di sofferenza.

Il presidente della Repubblica nel suo intervento ha poi invitato le  le istituzioni ad impegnarsi di più sul fronte dei flussi migratori, aggiungendo che occorre discutere insieme approcci di natura globale, non soltanto legati all'urgenza, ma capaci di portarci a soluzioni durevoli. Il presidente Mattarella parla pure di una grande alleanza e di investire oltre che sulla sicurezza, sulla causa della pace e dello sviluppo.

In merito al tema del terrorismo, Mattarella ha affermato che la sicurezza della vita propria e delle proprie comunità è messa a dura prova dalla minaccia incombente, insidiosa e trasversale, del fondamentalismo terrorista forze violente, minoritarie, prendono in ostaggio intere popolazioni. Dopo aver citato diverse città colpite da tale triste fenomeno, ha aggiunto che il terrore non conosce confini e si nutre di divisione, paura e instabilità, all'ombra delle quali potersi diffondere.

Per Mattarella occorre combattere la 'sub-cultura' che sta alla base del fondamentalismo, lavorando sulle sue cause profonde, sulle tensioni economiche e sociali, sullo scarso accesso alla formazione da parte dei giovani, sull’esclusione sociale della quale, ancora troppo spesso, le donne continuano ad essere vittime.

Paolo Gentiloni, nel corso del suo intervento alla Conferenza Italia- Africa, ha dichiarato che l’Africa rappresenta una terra di opportunità che vivrà da protagonista il XXI secolo per il potenziale inespresso sul piano umano, politico, economico e culturale. Gentiloni ha inoltre annunciato che l’Italia chiederà al Consiglio europeo un piano operativo per il continente africano.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili