logo gnubik

Juncker: “Bene l'iniziativa italiana sui migranti”

21 aprile 2016

Juncker ha espresso il suo consenso per il progetto "Migration Compact"

Jean-Claude Juncker, in una recente missiva inviata al premier Matteo Renzi ha dichiarato di accogliere con entusiasmo la proposta del "Migration Compact".

Il presidente della Commissione Europea , in risposta alla proposta del governo italiano del Migration Compact, per dar vita ad un approccio europeo per la gestione dei flussi migratori, basato sulla cooperazione con i Paesi africani di origine e di transito dei migranti, ha reso noto il suo sostegno.

Juncker ha affermato che la Commissione Europea continuerà a lavorare duro per avere più Europa, più ambizione e un'implementazione più rapida di tutti gli aspetti dell'agenda europea sulle migrazioni, inclusi i suoi aspetti esterni.

Il presidente Jean-Claude Junker  ha inoltre aggiunto di essere pronto a lavorare su tutte le iniziative proposte e ha dato immediatamente il compito di approfondirle a Frans Timmermans e Federica Mogherini, vicepresidenti della Commissione Ue. In tema di finanziamenti, Juncker ha affermato di essere d'accordo con Renzi circa la possibilità di guardare a mezzi innovativi per finanziare l'azione sul fronte delle migrazioni.

Adesso occorre trovare un accordo circa i finanziamenti al progetto Migration compact, che si è stimato costerebbe 10 miliardi di euro. A tal riguardo, Steffen Seibert, portavoce di Berlino di fronte alla proposta renziana di emettere obbligazioni europee comuni, ha dichiarato che il governo tedesco non vede per ora le basi per l'emissione di debito comune in modo da pagare le spese dei Governi nazionali sul fronte migrazione.

Dal canto suo, il commissario Ue alla Politica comune d'immigrazione e asilo, Dimitris Avramopoulos, ha definito il Migration compact una proposta è pienamente in linea con le politiche migratorie dell'Ue, un approccio molto responsabile. Avramopoulos ha inoltre aggiunto che la proposta di ricorrere all'emissione di eurobond per finanziare i fondi per la cooperazione con i paesi africani, idea osteggiata dalla Germania, è una idea preliminare di cui si parlerà successivamente.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili