logo gnubik

Donald Trump: se vinco, siriani via!

1 ottobre 2015

Il candidato repubblicano lancia l'annuncio. Se vince lui, manda via i siriani. Tra loro potrebbe nascondersi ISIS.

Donald Trump, candidato repubblicano in testa nei sondaggi, fa un importante annuncio: “se vinco, lo voglio dire sin da subito, lo devono sapere loro e anche il mondo, io li rimanderò indietro, non possiamo accettare 200mila persone che potrebbero essere dell'Isis”. Trump dichiara che non ci è possibile sapere chi queste persone siano.

Il candidato ha poi spiegato che la sua preoccupazione è che tra questi rifugiati vi siano infiltrati dello Stato Islamico. Durante l'intervista all Cnn il miliardario dichiara che non è possibile accettare 200mila persone che, per quanto ne sanno, potrebbero anche essere dell'Isis.

In contraddizione con quanto dichiarato poco prima, visto che alcune settimane fa dichiarò alla Fox News che gli Stati Uniti avrebbero dovuto accogliere molti più rifugiati. Oggi il miliardario dichiara che “se vinco torneranno indietro”.

Trump prosegue ad esporre i suoi pensieri, che forse non sono distanti da quelli di tanti americani. Ipotizza appunto che i rifugiati in realtà non siano altro che un esercito terrorista dissimulato che cercano di entrare in Paesi occidentali senza dover passare sotto “identificazione”. “Avete mai visto una migrazione come questa? Sono tutti uomini, e tutti sembrano tipi forti. Ci sono molti più uomini che donne.”

Il candidato repubblicano prosegue. “Perché non rimangono a salvare la Siria? Perché stanno migrando tutti in Europa?”. Parla anche di tattica militare, uno dei migliori stratagemmi di sempre. 200Mila persone che potrebbero nascondere soldati, 50mila, 80mila... non è possibile saperlo.

Ovviamente le sue sono solo ipotesi, idee condivisibili o meno.  E' una possibilità, ma nessuna certezza. Una cosa certa è che con tale dichiarazione Trump si sta accaparrando una fetta sempre più grande di consensi.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili