logo gnubik

Renzi: “Prese tutte le misure di sicurezza necessarie”

Renzi ha dichiarato che dopo gli attentati di Bruxelles, sono state prese tutte le misure di sicurezza necessarie

Matteo Renzi, all’incontro con i capigruppo di maggioranza e opposizione a Palazzo Chigi, convocato in seguito agli attentati di Bruxelles,  ha dichiarato che sono state messe in campo tutte le misure di sicurezza necessarie, anche se non risulta ad ora una minaccia specifica per il nostro Paese.


Matteo Renzi parlando degli attentati di Bruxelles, ha affermato che gli attentatori venivano da dentro i luoghi colpiti, la minaccia è globale ma i killer sono anche killer locali, aggiungendo che  il nemico si nasconde nel cuore delle città europee .

Al termine della riunione straordinaria del Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza, Renzi ha dichiarato che  non è il momento delle reazioni impulsive, ma una strategia lucida e razionale,  non serve chiudere le frontiere, perché il nemico è già dentro, ma serve piuttosto un coordinamento delle forze di polizia e dei servizi segreti.

Per Renzi per fermare la furia dell’Isis occorre un patto europeo, occorre investire in una struttura unitaria della sicurezza europea,  valorizzare Europol e lavorare su una struttura condivisa. Il presidente del Consiglio ha dichiarato che  per affrontare la minaccia del terrorismo serve un gigantesco investimento in cultura, sulle periferie urbane, un investimento di tipo sociale.

Il premier Renzi ha ribadito che occorre occuparsi delle periferie, e presidiare il territorio non solo con i militari ma anche con i maestri delle elementari, al fine di salvare almeno le generazioni future. Il premier sostiene l'importanza dell'aspetto educativo per sconfiggere le minacce nate e cresciute in Europa.

Il ministro Alfano, in proposito ha recentemente annunciato che saranno potenziati i presidi dei luoghi più esposti a rischio, sarà mantenuto il livello di allerta 2, espulsi tutti i soggetti che hanno mostrato di non rispettare le regole del nostro Paese, aggiungendo che seppur non esista il rischio zero, una buona azione di prevenzione è la ricetta migliore per evitare fatti come quelli di Bruxelles.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili