logo gnubik

D'Alema propone l'otto per mille per le moschee

D'Alema ha proposto di destinare dei fondi pubblici per la costruzione delle Moschee in Italia

Massimo D'Alema, in una recente intervista parlando dell'integrazione delle comunità musulmane in Italia, ha affermato che per agevolare la convivenza con i circa 40 milioni di musulmani che vivono in Europa, ha proposto di destinare parte dei fondi dell'8 per mille per costruire delle moschee nel nostro paese.

Massimo D'Alema ha parlato della creazione di un “islam europeo”, più aperto, più moderno di quello fondamentalista che viene da certi Paesi d'origine.

D'Alema ritiene che un modo per far sentire queste persone  a tutti gli effetti cittadini europei, è quello di costruire le loro moschee come si costruiscono le chiese, ossia con il denaro pubblico. Per D'Alema, la  frammentazione di comunità legate ai paesi di origine, è la situazione peggiore dal punto di vista del rischio della penetrazione del fondamentalismo e del terrorismo.

Il ministro Angelino Alfano, pur sottolineando la piena libertà di culto del nostro paese,  ha dichiarato di esser  contrario alla proposta di Massimo D’Alema,  perché in questo momento il nostro paese sta lavorando con la Consulta Islamica, che deve prendere delle posizioni.

Matteo Salvini, in risposta alla proposta di D'Alema ha recentemente dichiarato che i musulmani possono pregare serenamente il loro dio , a condizione che questa preghiera non diventi inneggiare all'odio, alla violenza razziale, alla solidarietà nei confronti di chi spara e di chi uccide, perché questi soggetti vanno cacciati ed arrestati.

Il segretario leghista Salvini ha aggiunto in proposito: “Il terrorismo è anche culturale bisogna smettere di cedere a richieste assurde: sento parlare di mense dedicate, piscine dedicate, soldi pubblici per moschee. Ora basta, siamo davvero alla follia. “

Dal canto suo, Mariastella Gelmini in risposta all'ex presidente del Consiglio Massimo D'Alema, ha dichiarato che la proposta dell'otto per mille per le moschee, è una proposta fuori dal mondo, pericolosa oltre che inattuabile, aggiungendo che prima viene la sicurezza.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili