logo gnubik

Boldrini: “Per isolare il radicalismo jihadista, occorre integrare le comunità musulmane”

1 aprile 2016

La Boldrini ha proposto di integrare le comunità islamiche per isolare il radicalismo

La presidente della Camera, Laura Boldrini, in occasione dell’inaugurazione della mostra ‘I libri che hanno fatto l’Europa e gli europei’, all’Accademia dei Lincei a Roma,  ha dichiarato che in questa fase storica, anche per isolare il radicalismo jihadista, è nostro interesse integrare le comunità musulmane riconoscendo loro, come è per le altre confessioni religiose, diritti e doveri.

La mostra organizzata dall'Accademia Nazionale dei Lincei e dal dipartimento di Studi Europei, americani e interculturali della Sapienza di Roma, pone l’accento sulla  pluralità di libri e culture diverse che hanno formato l'Europa e gli Europei.

La presidente della Camera, ha ricordato come oggi in Europa, accanto alla presenza maggioritaria della cultura cristiana vi sia l’importante tradizione ebraica,  induista e buddista, e una componente sempre più rilevante di comunità islamiche.


La Boldrini dopo aver citato l’articolo 8 della nostra Costituzione, secondo cui tutte le confessioni religiose sono egualmente libere davanti alla legge, ha affermato che  conviene far sì che  si consolidi nei nostri Paesi un Islam europeo che faccia propri i principi del pluralismo, della laicità dello Stato, del rispetto dei diritti delle donne.

Laura Boldrini, ha aggiunto che su temi così importanti e delicati è necessario che il dibattito pubblico nel nostro Paese compia un salto di qualità, aggiungendo che a tal fine il mondo della cultura ha una funzione cruciale da assolvere. Per lei di devono interrompere tutti i canali più o meno occulti attraverso i quali le organizzazioni terroristiche si finanziano, canali che sono protetti da alcuni Stati verso i quali occorre avere una linea intransigente.

La Boldrini ha proposto una maggiore integrazione politica dell'Unione, che è ciò che chiedono i Presidenti che hanno sottoscritto la Dichiarazione aperta sul sito della Camera,  una consultazione on-line per conoscere le opinioni e le proposte dei cittadini e per coinvolgerli, in modo da colmare il distacco che c'è tra i cittadini e le istituzioni, quelle nazionali e quelle comunitarie.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili