logo gnubik

Secondo Draghi tornano crescita e unione monetaria

Draghi ritira il Global Citizen Award e riceve parole di incoraggiamento dal direttore del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde

Se i dati Istat pubblicati nella giornata di ieri lasciano ben sperare per la crescita occupazionale su territorio italiano, la situazione dell'area Euro non sembra essere da meno, almeno secondo le confortanti parole di Mario Draghi. Ad incutere coraggio nella ripresa post-recessione non è soltanto Matteo Renzi con i suoi dati sull'Italia che sta cambiando. Anche il presidente della BCE parla di progressi raggiunti, di crescita e di unione monetaria. Le sue parole si riferiscono all'Eurozona dove, spiega, gli sforzi messi in atto per rimodellare la situazione economica dell'Unione Europea non si fermeranno finché non ne beneficeranno tutti in egual modo.

Mario Draghi era molto positivo mentre riceveva il Global Citizen Award da parte dell'Atlantic Council. Le sue parole hanno messo in risalto internazionale la nostra Europa. In particola modo ha affermato che l'integrità dell'Euro è essenziale per una funzionale economica globale. Siamo parte di un meccanismo economico planetario e sicuramente uno dei suoi ingranaggi più importanti. Poi lascia qualche cifra, stabilendo che nonostante la poca partecipazione alla crescita dell'economia internazionale, l'Eurozona incide per circa il 17% sul Prodotto Interno Lordo del mondo intero ed è autrice del 16 percento degli scambi commerciali che si svolgono su scala mondiale.

Il direttore generale del Fondo Monetario Internazionale rivolge parole di incoraggiamento per Mario Draghi. Christine Lagarde lo disegna come un fantastico banchiere centrale. Proprio lei gli ha consegnato l'onoreficenza, definendolo come un cittadino del mondo.
Secondo Lagarde, Draghi è un nuovo visionario, determinato e lungimirante. Il suo coraggio non è indifferente e ciò gli permette di vantare una leadership che pochi sarebbero in grado di emulare.
Secondo il direttore FMI, Mario Draghi ha difeso e sostenuto l'euro instradandolo nella giusta direzione.

Belle parole per il presidente della Banca Centrale Europea arrivano anche dagli States e più precisamente dal loro Vice-presidente Joe Biden che si complimenta con lui per l'ottimo lavoro.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili