logo gnubik

Quanto costa il reddito di cittadinanza? La stima dell'Istat

Il reddito di cittadinanza è sostenibile? A rispondere sarà la politica. Nel frattempo, l'Istat pubblica una stima sui costi di copertura.

Quanto costa il reddito di cittadinanza? E' la domanda che si sta ponendo l'intera classe politica. Si tratta di un provvedimento atteso e, in linea generale, condiviso dalla maggior parte dell'arco costituzionale. Gli scettici, però, sono tantissimi, e il motivo è sempre quello: la sostenibilità. Con Bruxelles alle calcagna, e la necessità di mantenere un deficit basso e vicino allo zero, parlare di una misura assistenziale di questa portata non è facile.

Eppure il Movimento Cinque Stelle ha depositato una proposta di legge in merito, e in Lombardia il governatore della Regione Roberto Maroni dichiara di voler far sul serio, e di aver trovato le coperture affinché il provvedimento possa essere varato almeno a livello locale.

I veri protagonisti della vicenda sono i numeri. Lo sono anche per l'Istat, che di mestiere li individua e li analizza. E' di questa mattina la notizia secondo cui il massimo istituto italiano di statistica ha pubblicato una stima preliminare sui costi del reddito di cittadinanza. Dal momento che le proposte in merito sono tante e diverse, l'ente ha preso in considerazione quella nella sua forma più completa, che è appunto la proposta del Movimento Cinque Stelle.

Le notizie sono buone. Il reddito di cittadinanza costerebbe sì tantissimo, ma meno del previsto. Addirittura meno di quanto pronosticato dallo stesso partito di Grillo. Nello specifico, si parlarebbero di 14,9 miliardi di euro all'anno, 4 in meno rispetto alle previsioni. L'intervento, rivela l'Istat, sarebbe destinato a 2 milioni e 759 mila famiglie in stato di povertà o semi-povertà.

Il Movimento 5 Stelle è stato tacciato in questi mesi di inconcludenza politica, ma ecco che in suo socorso giunge l'alleto che non ti aspetti: l'Istat. Si tratta di un evento positivo, dal momento che ora - dati e stime alla mano - il provvedimento può essere posto al centro di una discussione finalmente scevra da ostacoli ideologici.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili