logo gnubik

Misure per la concorrenza e lo sviluppo economico

Renzi  ha approvato un pacchetto di misure per le liberalizzazioni

Il Consiglio dei ministri del Governo Renzi  ha approvato un pacchetto di misure per le liberalizzazioni e la concorrenza, il Premier Matteo Renzi in conferenza stampa: <<Più che liberalizzazioni io direi Italia Semplice, tutela dei consumatori: è il tentativo di attaccare alcune rendite di posizione, perché riduciamo gap tra chi gode di rendite e chi no, mai come ora l’Italia è pronta a ripartire e a rilanciarsi nel futuro per fare questo è pronta anche a sfidare qualche lobby e ad affrontare, mi verrebbe da dire, le montagne russe>>.

Vediamo nel dettaglio le misure approvate ieri:
1) pacchetto di misure per la comparabilità delle offerte sull’ Rc Auto con «l’obbligo da parte delle assicurazione a praticare forti sconti» se il cliente accetta alcune misure per aumentare la sicurezza (l’istallazione della scatola nera o il controllo preventivo dei veicoli).
2) Viene ritirata la possibilità di vendere farmaci di fascia C con ricetta medica nelle parafarmacie e nella grande distribuzione.
3)Per trasferire la proprietà degli immobili a uso non  abitativo e di valore inferiore a centomila euro, basterà l’avvocato invece del notaio.
4) Anche per atti inerenti le società di persone e capitali sarà possibile rivolgersi al commercialista, invece che al notaio.
5) Viene introdotta la portabilità dei fondi pensione.
6) Per i notai scompare il divieto di pubblicità, allarga il bacino di competenza (dal distretto di Corte d’appello a tutto il territorio regionale) ed elimina il reddito minimo di 50 mila euro.
7) Per gli avvocati, si introduce l’obbligo di presentare un preventivo (oggi solo su richiesta dell’assistito) e consente le società multiprofessionali e l’ingresso di soci di capitali.
8) Le società di ingegneri potranno assumere commesse da privati superando una disciplina oscura e anacronistica risalente agli anni ‘40.
9) Per le farmacie viene eliminato il limite di possesso di max. 4 farmacie (titolare) viene permesso l’ingresso dei soci di capitale.

Il provvedimento appena  approvato dal Governo Renzi ha ricevute molte critiche dalle lobby interessate, che sicuramente tenteranno di annaquare le misure durante iter parlamentare.
 

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili