logo gnubik

La crisi greca e la quotazione dell'euro nel forex

crisi grecia | trading forex

Siamo bombardati ormai continuamente da notizie riguardanti la crisi greca: il Governo Greco si oppone alla proposta di risanamento finanziario che i suoi creditori hanno presentato. In pratica Europa e Fondo Monetario Internazionale hanno salvato nel passato la Grecia dal default con dei prestiti di emergenza e adesso vorrebbero in qualche modo una garanzia sul fatto che i loro soldi verranno, almeno in parte, restituiti. Subordinano a questo accordo la concessione di nuovi prestiti che sono assolutamente necessari per evitare un disastroso default per il Paese ellenico.

La rottura dei negoziati, determinata dalla decisione del governo greco di convocare un referendum sulla proposta di accordo presentata dall'Europa, ha fatto precipitare la crisi. Di fatto, i cittadini greci hanno perso la possibilità di ritirare i propri risparmi dalle banche. La limitazione dei prelievi è attualmente di 60 euro al giorno ma probabilmente se la crisi dovesse precipitare questo limite sarà abbassato. Il rischio di uscita dall'Euro della Grecia è forte. Se l'eventualità dovesse verificarsi, i cittadini greci avrebbero sì la possibilità di prelevare di nuovo i loro soldi,ma invece di euro preleverebbero dracme, molto svalutate.  Praticamente, i greci perderebbero di colpo i risparmi di una vita.

Ma che cosa succederebbe invece all'euro? Per tutti coloro che fanno forex trading è fondamentale capire quali saranno le reazioni dei mercati. Ebbene, ci sono due diverse ipotesi. La prima ipotesi, quella più scontata, è che l'euro accusi il colpo e quindi precipiti sul mercato forex. I trader che credono in questa ipotesi si apprestano a prendere profitto dalla caduta del valore della moneta unica europea.

Ma questo non è l'unica ipotesi. Alcuni trader, infatti, credono che dopo un eventuale momento di sbandamento, l'euro si possa rafforzare per l'uscita della Grecia. In pratica, il fatto che il traballante paese ellenico esca dalla moneta unica europea migliorerebbe i fondamentali economici e la coesione finanziaria. In pratica, l'euro sarebbe un po' meno euro e un po' più marco. E' un'ipotesi sicuramente molto suggestiva ma che potrebbe consentire profitti elevatissimi ai trader che ci credono.

Quale sarà il trend risultato sul mercato forex? Al momento non lo possiamo ancora dire, tuttavia se osserviamo le quotazioni dell'euro, possiamo notare che in effetti l'euro sul forex non è crollato e anzi sembra mostrare segni di forza. Non è dunque improbabile che si possa rafforzare. Staremo a vedere.

Il destino di un intero continente dipende dall'esito del referendum greco. Ma anche i trend del mercato forex dipendono da questa scelta.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili