logo gnubik

Almaviva lancia Giotto, la nuova piattaforma italiana per l'"IoT"

20 novembre 2015

L'azienda Almaviva ha lanciato la nuova piattaforma universale Giotto

L'azienda italiana Almaviva, leader nel settore delle soluzioni aziendali, ha lanciato “Giotto” la nuova piattaforma  italiana per l'"IoT" o Internet of Things, che consente di connettere diversi dispositivi e farli interagire con l'uomo. Si tratta di un sistema di interconnessione di macchine e macchinari, componenti software compatibili e collegabili, con cui creare applicazioni e ulteriori dispositivi.

Da alcuni recenti studi a livello internazionale è emerso che entro il  2020 ci saranno oltre 38 miliardi di oggetti “intelligenti”, per cui case, stazioni, automobili, accessori e città potranno essere connessi alla rete ed  interagire reciprocamente.

La Piattaforma universale Almaviva,  è stata progettata con le  stesse funzionalità per un utilizzo su ambienti di cloud pubblico come Microsoft Azure o in modalità on-premises, da installare per esempio sul data center di un azienda per la riservatezza dei dati. Per gli ideatori della piattaforma , data la sua natura e  l’uso di Intercloud Fabric di Cisco permetterà una modalità ibrida delle risorse localizzate in cloud e on-premises contemporaneamente.

Alberto Tripi, Presidente del Gruppo Almaviva , ha spiegato che il nuovo in merito al nuovo progetto Giotto nasce dalla necessità e dalla priorità di rendere accessibili le tecnologie alle forze innovative del Paese, in modo da stimolare la creazione di nuovi progetti, realizzare nuove applicazioni utili, dar vigore alle tecnologie Iot e far partire nuove start up.

L'Ad di Cisco ItaliaAgostino Santoni, in  merito alla nuova Universal Platform for Enterprises denominata Giotto, ha dichiarato: “Le partnership sono uno dei pilastri, insieme a ricerca e sviluppo e acquisizioni, su cui si regge la nostra capacità di offrire ai clienti soluzioni e architetture ad alto valore. Il fatto che dall’unione delle rispettive competenze e visioni nascano strumenti che intendono rispondere in modo innovativo alle esigenze tecnologiche delle aziende, nell’era dell’Internet of Everything, ci conferma nella convinzione che coltivare un ecosistema collaborativo ed esteso di collaborazione con i player del nostro mercato come Almaviva sia una leva fondamentale di sviluppo”.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili