logo gnubik

Nel mirino del Fisco i grandi evasori

29 aprile 2016

Il Fisco ha deciso di attenzionare i grandi evasori

L’Agenzia delle Entrate in una recente circolare ha mutato l’approccio del fisco nelle indagini, dato che si avvarranno anche del web.

Il Fisco vuole cambiare le sue strategie per contrastare l'evasione, non concentrandosi su importi esigui per puntare su concrete situazioni a rischio.

Pare che il Fisco voglia usare per i suoi controlli fiscali tutti i canali a disposizione compresi i social network. Per la prima volta, come si evince dall'ultima circolare, si potranno utilizzare per le verifiche anche i dati reperibili da Facebook, Twitter, Instagram, siti e giornali.


Il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Rossella Orlandi  in una recente intervista ha dichiarato che alle notizie ritraibili dalle banche dati si aggiungono quelle che pervengono da altre fonti, ivi incluse fonti aperte, per cui lo scenario informativo è ampio e variegato.

La Orlandi in una missiva indirizzata ai suoi dipendenti ha chiarito quali sono le strategie dei controlli fiscali da mettere in atto, affermando che bisogna cambiare mentalità, cambiare approccio, bisogna mettersi nei panni dell'altra parte. La direttrice ha aggiunto che il rigore non va confuso con l'arroganza,  che uno sgravio o un rimborso sulla cui spettanza non vi siano dubbi devono essere eseguiti senza indugi o ritardi, che se da una verifica non emergono fatti o elementi concreti da contestare, occorre evitare la ricerca a ogni costo di infrazioni formali da sanzionare e che la necessità di raggiungere gli obiettivi non deve mai scalfire la qualità del loro lavoro.

L'obiettivo del nuovo programma del Fisco per contrastare l' evasione, consiste nel rendere meno invasive le verifiche e  migliorarne l’efficacia, tralasciando le questioni puramente formali e  concentrarsi sulle situazioni più a rischio, all’insegna della fiducia e della collaborazione dei contribuenti. In tal senso, l' Agenzia delle Entrate ha ribadito l'intenzione di un approccio basato sul dialogo, la trasparenza, la semplicità e l'assenza di  preconcetti nell'azione di contrasto.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili