logo gnubik

Magia nera e credenze popolari

25 ottobre 2016

Fascino del potere oscuro ai nostri giorni.

La Magia Nera per definizione è il potere  naturale di un soggetto, di padroneggiare attraverso doti ed energie intrinseche  gli spiriti demoniaci e infernali; chiamandoli a sé per avere supporto in riti di maleficio, fatture, persecuzioni e rituali satanici finalizzati all'adorazione e sottomissione al Maligno di adepti o vittime designate. Questa è la definizione, ma nel 2016 è possibile che tante persone credano in queste cose? E' proprio così invece, moltissime persone credono nel malocchio, che per evoluzione sociale è diventato semplicemente "negatività" e certamente la visione di molte serie tv, film e quant'altro, affascinano moltissime persone.  Centinaia sono i  giovanissimi appassionati delle serie tv come "Salem", o come la più vecchia "Medium", insomma pare che la magia nera e la stregoneria sia davvero un evergreen, per non dire un everdark! Alcuni di loro alla ricerca di formule magiche per saltare il compito in classe, altri per fabbricare una bambolina vudù, sta di fatto che l'interesse per l'esoterismo non tende a diminuire, cambiano i tempi, i termini, ma non cambia l'approccio.

Leggende e credenze popolari vogliono la Magia Nera in contrapposizione eterna alla Magia Bianca, antagoniste e rivali in un infinito conflitto tra Bene e Male; conflitto ampiamente utilizzato nella filmografia. Tali  energie si scontrano  a livello cosmico ma anche a livello terreno, con conseguenze terrificanti e spesso letali per il soggetto umano designato come bersaglio e vittima del mago o dei maghi che praticano la Magia Nera.
Non a caso la Magia Nera è associata e diretta operatrice oscura del Satanismo e della Massoneria, oltre che di Sette e congreghe votate alla pratiche esoteriche infernali. Purtroppo, la visione quasi romantica  di formule magiche e di saperi antichi, trova dei risvolti estremamente negativi nel satanismo. Il pericolo di trovarsi da semplici lettori a protagonisti di brutte storie di cronaca è evidente, è chiaro che quando di parla di oscuro e di misticismo religioso la pericolosità è in aumento soprattutto se abbinata a menti fragili e in crescita, come possono essere quelle dei più giovani.

La pratica della Magia Nera si studia in diversi libri, dal famoso "Necronomicon" ai manuali più recenti, se poi da questi studi ne salti fuori qualcosa di buono, questo non possiamo dirlo, ma certamente cio' che muove l'essere umano a queste pratiche è la perenne volontà di potere. Il potere e la pratica nera in effetti ha una storia antica, dai culti di origine Africana, come il vudù o le macumbe, alle semplici fatture amorose che qualche anziana di paese dice di fare. Potere economico, sociale, sentimentale, sono le regole che muovono il credente, pronto anche a fare il famoso patto con il Diavolo? Quante leggende fanno parte della tradizione italiana rispetto a questi argomenti? Davvero molte, e senza giudizio alcuno, lasciamo a chi legge il dubbio se credere o non credere. Per scaramanzia, in ogni caso, un cornetto portafortuna è meglio averlo sempre con se!

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili