logo gnubik

AMORE ONLINE: può nascere un sentimento su internet?

22 febbraio 2016

amore online | ecaht

Negli ultimi 30 anni sono cambiate talmente tante cose che quasi si fatica a crederci.
Oggi si fanno acquisti su Amazon con spedizione in un giorno lavorativo, le persone controllano il saldo in banca ed effettuano pagamenti direttamente dal proprio smarthpone, e se devono per esempio comunicare un messaggio mentre sono alla guida, mandano direttamente una nota vocale su Whatsapp, o magari chiedono aiuto a SIRI.

Insomma, internet ha stravolto il nostro modo di vivere influenzando le azioni quotidiane, dalle più più futili alle più importanti! Si perché oggi c'è chi utilizza internet non soltanto per cercare informazioni, prenotare voli aerei e biglietti per il teatro ed acquistare roba più o meno utile, c'è chi usa la rete per trovare addirittura l'anima gemella!

I dati statistici lo confermano: l'amore online, o come definito dai veri geek “amore 2.0”, è una realtà evidente. Nonostante l'atmosfera di sfiducia e scetticismo, l'innamoramento sbocciato in chat, è un fenomeno in continua crescita. In effetti, riflettendo un attimo ci si rende conto che innamorarsi senza essersi mai visti è una cosa che succede da sempre!

In passato era spesso una corrispondenza via lettera a far venire le famose “farfalle nello stomaco” alle giovani donzelle. Ebbene, la diffusione di internet ha semplicemente reso più facile ciò che è successo per secoli. Oggi parecchi esperti affermano che la comunicazione on-line prima dell'incontro vero e proprio  fra due persone interessate l'uno all'altra, può effettivamente favorire la nascita di un sentimento forte, in quanto permette ai due soggetti di confrontarsi trovando eventuali interessi comuni ed entrando sempre più in confidenza. Dalla seconda metà degli anni novanta in poi, la gente ha cominciato ad aprirsi più velocemente e più profondamente nei confronti degli altri, e questo spiega il proliferare di siti di incontri e chat.
A proposito di ciò abbiamo chiesto un parere agli esperti di Echat, una chat senza registrazione tra le più longeve ed apprezzate d'Italia.

“Quando abbiamo avviato il progetto eChat, la chat libera non era ancora il fenomeno che tutti conosciamo. Allora si trattava di luoghi esclusivi, frequentati per lo più da giovani incuriositi dalle potenzialità di internet. Col tempo poi sempre più gente ha cominciato a chattare, incentivata dalla possibilità di entrare in contatto con potenziali conoscenti, amici o addirittura partner. Così nacquero i primi flirt online. Ma ciò che a nostro avviso ha consentito la diffusione del fenomeno è stata la garanzia dell'anonimato: la gente si sentiva libera di esprimere il proprio vero essere, senza timore di essere giudicata.”

Proprio la combinazione di queste due variabili (immediatezza e garanzia di anonimato) permette di avere una connessione veloce e diretta, a più livelli di profondità, consentendo la nascita di  Emozioni. Oggi l'amore online è un fenomeno tangibile, e vista la direzione in cui si evolve il mondo, siamo pronti a scommettere che molto presto potrebbe addirittura sostituirsi ai tradizionali canoni del relazionamento fra le persone.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili