logo gnubik

Strade più sicure con lo Street Control

23 novembre 2015

Da oggi anche nella città di Catania arriva il sistema Street Control

A partire da oggi, a Catania entrerà in funzione il sistema Street control, il sistema di telecamere installate sul tettuccio delle auto della Polizia municipale, in grado di registrare le targhe, rilevare diversi tipi di infrazioni e inviare direttamente a casa le multe. Il sindaco Enzo Bianco in merito al nuovo sistema di videosorveglianza Street control, ha dichiarato che quest'ultimo mira  sopratutto all'individuazione dei veicoli rubati, posteggiati  in sosta vietata, sul marciapiede o in doppia fila.

Si tratta di un sistema capace di aumentare la sicurezza per i cittadini e conseguentemente la qualità della vita. Tra i vantaggi dell'uso del nuovo sistema di videosorveglianza elettronico, vi sono l'aumento delle strade controllate e la fine degli scontri tra vigili e utenti di strada. Bianco ha dichiarato che l'acquisto del nuovo sistema di controllo con telecamera collegato al web permette di reprimere le più diffuse violazioni del codice della strada, come le automobili in seconda fila che impediscono alle altre macchine e agli autobus di passare o di chi parcheggiando in un incrocio ostacola la giusta e sicura circolazione stradale.


Il sindaco di Catania rivolgendosi ai cittadini ha dichiarato: “Invito di cuore i cittadini a rispettare di più le regole del codice della strada per consentire a Catania di tornare a essere una città civile e della quale essere orgogliosi. Mi dispiace se qualcuno prenderà la multa ma dobbiamo rispettare tutti e di più le regole".

Enzo Bianco con il vicesindaco Marco Consoli, il comandante del Corpo della Polizia municipale Pietro Belfiore e il suo vice Stefano Sorbino, ha recentemente  ha partecipato al test su una delle auto dotate del sistema Street control, nel corso del quale sono stati individuati ben 218 i veicoli di cui una trentina privi di revisione, una ventina senza assicurazione e circa una decina erano in sosta irregolare.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili