logo gnubik

Stop ai video durante i concerti

30 giugno 2016

La Apple ha brevettato un software per impedire i video nei concerti

La Apple avrebbe brevettato già nel 2011, una tecnologia in grado di inibire foto e video realizzati con l’iPhone durante le esibizioni dal vivo.

Da tempo, la Apple ha ricevuto la licenza per la commercializzazione del nuovo software, che tramite un piccolo sensore a raggi infrarossi piazzato nelle vicinanze del palco blocca le riprese degli spettatori.

Tale innovativa tecnologia, nata per disattivare la funzione di registrazione e cattura immagini del cellulare, rappresenterebbe un ottimo rimedio contro la pirateria in generale, impedendo di filmare illegalmente i film al cinema, le opere d'arte nei musei ed aventi live in cui non è possibile fare riprese libere.

Da tempo, diversi artisti hanno richiesto l'ideazione di un sistema che impedisca alle luci dei telefoni e soprattutto dalle riprese video di disturbare le loro performance. In tal senso, la cantante Alicia Keys, ha imposto durante i suoi concerti che i suoi fan introducessero i loro smartphone in una custodia tecnologica che ne sopenda l’uso per tutta la durata dello spettacolo.

Il presidente di Assomusica, Vincenzo Spera, che è a capo dell’associazione che riunisce gli organizzatori di concerti, ha  dichiarato in merito: "Il piacere di ascoltare la musica resta un valore assoluto che non deve essere guidato dal commercio, e dietro queste misure io credo ci sia anche la volontà di favorire la commercializzazione di video e foto ufficiali con l’artista. Non va dimenticato che chi va ad un concerto lo fa per vivere un’esperienza indimenticabile, che solo un video o un selfie ai suoi occhi può certificare.

Vincenzo Spera, commentando il nuovo software Apple che impedirà di fare video nei concerti, ha affermato che non si può bloccare il cellulare di un giovane che vuole fare una foto sotto al palco durante un concerto, aggiungendo che  gli aspetti commerciali non devono sopraffare quelli emotivi, che sono ugualmente importanti, con possibili ripercussioni per le esibizioni dal vivo.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili