logo gnubik

Spari contro l'autobus della squadra turca Fenerbahce

Autista ferito trasportato in ospedale dopo una sparatoria diretta al pullman della Fenerbahce

Il mondo del calcio continua a soffrire di un particolare clima di violenza che non riesce più a contenere mietendo vittime indistintamente.

Autista ferito trasportato in ospedale dopo una sparatoria diretta al pullman della Fenerbahce.

Tutto è accaduto sabato sera nella cittadina Nord-Orientale di Trebisonda, sul Mar Nero. Dopo il match vinto per 5-1 dagli ospiti,  il conduttore dell’autobus della squadra del Fenerbahce (Istambul), si apprestava a condurre il team verso l’aeroporto di Trebisonda, quando un gruppo di uomini armati ha preso d’assalto il mezzo, esplodendo vari colpi d’arma da fuoco che hanno raggiunto il lato guida dell’autobus ferendone gravemente l’autista.

Il Governatore della regione di Trebisonda dopo aver dichiarato in prima battuta che l’autobus fosse stato vittima di una “sassaiola”, ha in seguito smentito la versione ed ha ammesso ufficialmente che l’attacco è stato condotto con un arma da fuoco e che molto probabilmente si tratta di un fucile. Il Presidente Turco Erdogan, ha espresso il suo rammarico come cittadino e come tifoso del Fenerbahce ed ha chiesto al Governatore di Trebisonda di sovrintendere personalmente alle indagini del caso.
Spari contro l'autobus della squadra turca Fenerbahce

Secondo le prime indiscrezioni il gruppo di fuoco apparterrebbe alla frangia pù estrema della tifoseria del Rizespor, e l’agguato sarebbe riconducibile ad una disputa relativa allo scandalo delle partite truccate che la scorsa stagione ha permesso di conquistare il campionato al Fenerbahce a spese del Rizespor che subì una pesante squalifica.

A meno di un anno di distanza dalla morte Ciro Esposito, la scena calcistica europea mediterranea, si macchia ancora di sangue, con un retrogusto di attacco terroristico che lascia rabbrividire chi osserva dall’esterno, con la sola speranza che gli organi competenti possano prendere coscienza della sempre più disastrosa situazione sta quest’ambiente sta attraversando negli ultimi anni creando un’escalation di violenza che difficilmente si fermerà senza un opportuno intervento.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili