logo gnubik

Scavi a Pompei bloccati dal mal tempo

4 febbraio 2015

Scavi archeologici bloccai dal maltempo

In queste ultime settimane sono iniziate nuovi scavi archeologici nella zona di Pompei, esattamente nel giardino della casa di Severus per ritrovare antiche tracce di un passato ancora nascosto sotto l’attuale città. Nelle ultime ore è avvenuto un cedimento del terreno, con un crollo parziale del muro del giardino a causa delle forti precipitazioni che stanno colpendo la zona.

La notizia è stata rilasciata da parte della Soprintendenza, la frana è stata causata delle piogge degli ultimi giorni. Per evitare il peggio nella zona sono subito intervenuti i funzionari e i tecnici per ripristinare la zona nel modo più veloce. L’area era stata scelta nel Grande Progetto Archeologico di Pompei, visto che gli scavi potrebbero riportare alla luce tracce del passato e del popolo di un tempo.

Per il momento lavori bloccati, non resta che attendere la diminuzione delle precipitazioni per continuare a cercare informazioni e dettagli storici. Il maltempo in questi giorni sta provocando forti allagamenti a Pompei, quindi l’unica cosa da fare è cercare di isolare la zona per evitare la perdita delle tracce.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili