logo gnubik

Papa: “Occorre un nuovo umanesimo del lavoro”

16 gennaio 2016

Il Papa ha affermato che occorre eliminare la corruzione e creare un nuovo umanesimo del lavoro

Papa Francesco, rivolgendosi ai membri del Movimento Cristiano Lavoratori, ha dichiarato che occorre porre fine alle  raccomandazioni che generano illegalità e corruzione.

Per il Papa nel mondo del lavoro come  in ogni ambiente, occorre educare a percorrere la strada dell’onestà, per respingere le  tentazioni dell’illegalità, che porta alla corruzione della persona e della società. Papa Bergoglio paragona l’illegalità  ad una piovra nascosta, che con i suoi tentacoli afferra, avvelena ed inquina.

Durante il suo monito, il Papa ha voluto ricordare l’apostolo Paolo che incoraggiava a testimoniare la fede  mediante l’attività, vincendo la pigrizia e l’indolenza, aggiungendo che oggi invece  ci sono delle persone che vorrebbero lavorare ma non ci riescono. Il Papa ha affermato che occorre formare a un nuovo ‘umanesimo del lavoro’, in cui al centro vi sia l'uomo e non il profitto,  dove l’economia serva l’uomo e non si serva dell'uomo. Oggi per lui  viviamo in un tempo in cui si sfruttano i lavoratori e in cui il  lavoro non è al servizio della dignità della persona, ma è lavoro schiavo.

Papa Gorgoglio, ha poi rivolto il suo pensiero ai giovani inoccupati o precari che non possono sposarsi e farsi una famiglia, ai quali serve trasmettere fiducia e speranza. In merito al problema della disoccupazione giovanile Papa Francesco ha dichiarato: “Viviamo un tempo di lavoro schiavo e senza diritti. In alcuni paesi di questa nostra Europa tanto colta la gioventù dai 25 anni in giù arriva al 40% di disoccupazione, 47% in un altro paese: ma cosa fa un giovane che non lavora? dove finisce? nelle dipendenze, nelle malattie psicologiche, nei suicidi e non sempre si pubblicano le statistiche dei suicidi giovanili. E' il dramma dei nuovi esclusi del nostro tempo che vengono privati dei loro diritti, mentre la giustizia umana chiede l'accesso al lavoro per tutti".

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili