logo gnubik

Gli italiani spenderanno 4,3 mld per imbandire le tavole durante le feste

16 dicembre 2015

Coldiretti rivela che gli italiani durante le festività spenderanno 4,3 mld in spese agroalimentari

In base all'analisi Coldiretti/Ixè  intitolata "Il Natale sulle tavole degli italiani", presentata all'assemblea nazionale dell'organizzazione agricola, è emerso che la spesa per il cibo risulta essere circa un terzo del budget totale delle feste.

Quest'anno la spesa agroalimentare, necessaria per imbandire le tavole nelle festività imminenti, ha fatto registrare un incremento del 6% rispetto al 2014, attestandosi a 4,3 miliardi di euro.


In base ai dati raccolti,  la spesa per cibi e bevande rappresenta il 34%, poi vi sono i regali con il 23%,  l'abbigliamento con il 17%, il divertimento con il 15% e i viaggi e vacanze con l'11%. Il calo delle prenotazioni di viaggio, per  Coldiretti possono derivare dai recenti avvenimenti di cronaca che hanno spinto gli italiani a scegliere di festeggiare le festività in casa piuttosto che all'estero o nei locali.

Roberto Moncalvo ha dichiarato che i posti di lavoro di una parte consistente dell'economia Made in Italy, sopratutto quelli legati alle imprese produttrici di panettone, pandoro e cotechini,  dipende dalle scelte che faranno per Natale gli italiani. Dai dati pubblicati è emerso che l'86% degli italiani non rinuncerà al tradizionale brindisi con lo spumanti italiani, a seguire si posizionano  le lenticchie  con l'80%, poi il  panettone  con il 76% ed infine  il pandoro con il 68%.


La Coldiretti ha evidenziato che  il ritorno al fai-da-te casalingo unito alla diffusa  passione per la cucina, porterà gli  italiani a trascorrere oltre tre ore  per la preparazione del pasto del Natale. Per la  Coldiretti si sta verificando una forte riscoperta dei prodotti del territorio locale, e secondo l’indagine Coldiretti/Ixè il 61% degli italiani porterà in tavola prodotti Made in Italy, mentre il 24%  acquisterà cercando l'offerta. Moncalvo ha dichiarato in merito al made in Italy: “L’agricoltura e l’alimentazione sono gli elementi più evidenti di distintività del Paese che possono offrire un grande contributo ad una ripresa sostenibile e duratura che fa bene all’economia all’ambiente e alla salute”

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili