logo gnubik

Denunciato un ottantenne che guidava con la patente scaduta da 45 anni

13 novembre 2015

In provincia di Savona, un 80enne è stato denunciato perché guidava con la patente scaduta da 45 anni

Durante un controllo stradale effettuato dalla Polizia Municipale a Valleggia di Quiliano, è stato fermato un anziano di 80 anni che guidava con la patente scaduta da ben 45 anni.

L'anziano signore era convinto di essere in regola e circolava tranquillamente per le strade della cittadina con il permesso di guida scaduto da 45 anni, ossia la data del primo rilascio. Per l'ottantenne tutto è andato bene finché pochi giorni fa non è stato fermato da una pattuglia della polizia municipale.


Quando i vigili della polizia municipale di Quiliano, dopo aver fermato l'anziano motociclista al momento del controllo della patente e dei documenti del motorino, gli agenti si sono subito resi conto che  il suo permesso di guida era datato 1961 e non risultava alcun rinnovo. Di fronte a tale singolare episodio, l’ottantenne è apparso un po’ sorpreso in quanto credeva di essere in regola con la legge. In merito al mancato rinnovo della patente di guida,  l'anziano si è giustificato dicendo di di non aver mai rinnovato la patente perché non sapeva fosse necessario e che dopo aver chiesto a parenti e amici non gli era stato detto che doveva farlo.


Il pensionato savonese che circolava da ben 45 anni con la patente non valida, senza mai esser stato fermato ad un posto di blocco stradale, è stato subito denunciato  all’autorità giudiziaria per guida con patente scaduta, visto che il tempo massimo previsto per il rinnovo della patente è  di tre anni, ritirato immediatamente la patente  e predisposto il sequestro e la confisca del ciclomotore.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili