logo gnubik

Crea orologio digitale: il prof lo scambia per una bomba e lo fa arrestare

17 settembre 2015

Ahmed Mohamed, 14 anni e aspirante ingegnere. Inventa un orologio digitale e lo mostra ai propri insegnanti. Lo fanno arrestare pensando che sia una bomba e Obama lo invita alla notte dell'astrologia il mese prossimo.

La paura per gli attentati terroristici spesso porta le persone a non ragionare più con obiettività, a vedere "il male" anche la dove ragionando con obiettività si capirebbe che non c'è. E' il caso di Ahmed Mohamed, giovanissimo studente, ragazzino di soli 14 anni, con una grandissima passione. Questa di diventare ingegnere.


La sua passione lo porta a sperimentare e così, ha deciso di creare da solo un orologio digitale e, "ovviamente", c'è riuscito. Probabilmente orgoglioso a giusta ragione della sua opera, la voleva mostrare ai propri insegnanti e ricevere complimenti.

Così ha fatto. Ha portato l'orologio fai-da-te, l'ha mostrato al proprio insegnante ma, invece di ricevere i complimenti, Ahmed Mohamed si è trovato in manette. Uno dei suoi docenti aveva scambiato l'orologio per una bomba.


Così il ragazzino di 14 anni è stato portato via dalla polizia e rilasciato solo in un secondo momento, quando gli agenti si sono accertati che non vi fossero pericoli e hanno capito che l'orologio era solo un orologio. Questa vicenda, accaduta a Irving della Contea di Dallas (Texas), deve farci certamente riflettere. La prudenza è vero e non è mai troppa, ma un ragazzino pieno di aspirazioni si è visto letteralmente portar via dalla polizia dopo una chiamata da parte del proprio insegnante alle forze dell'ordine. Almeno stando alle varie fonti che si possono reperire sul web.


A quanto sembra è intervenuto lo stesso Obama nella questione, dicendo al ragazzino. "Mitico questo orologio Ahmed. Vuoi portarlo alla Casa Bianca?". Il messaggio è arrivato su Twitter, rivolto a Ahmed dal presidente degli Stati Uniti. Il giovanissimo studente è stato infatti invitato il mese prossimo alla casa bianca in occasione della notte dell'astronomia. Il presidente poi si è pronunciato ancora, aggiungendo "Dobbiamo ispirare più ragazzi come te ad apprezzare la scienza. E' questo che rende grande l'America".


Si unisce al coro anche Josh Earnest, il portavoce della Casa Bianca, che dichiara: "Un ragazzino di 14 anni non dovrebbe essere arrestato solo per aver portato un orologio a scuola. Alcuni dei suoi professori hanno fallito con lui"

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili