logo gnubik

Bologona: saranno trapiantati embrioni congelati da 19 anni

Morto il padre la moglie ottiene il consenso ad effettuare il trapianto di embrioni congelati da 19 anni.

Abbattuta dal Tribunale di Bologna un'altra barriera della fecondazione assistita. Come riporta l'Ansa il tribunale del capoluogo emiliano ha dato il proprio consenso all'inseminazione assistiuta di embrioni dopo 19 anni dal loro congelamento. Sarà effettuato al Sant’Orsola il trapianto di embrioni ottenuti con la fecondazioen assistita.

La donna che è riuscita ad ottenere questa importante vittoria legale avrà presto la possibilità di avere dei figli. Si tratta d una rivoluzione in campo legislativo poiché il marito della stessa è deceduto nel 2011. Si tratterà quindi di un trapianto di embrioni congelati 19 anni fa ed eseguito dopo la morte del padre.

Così' il Tribunale ha accolto il ricorso delal donna 50enne che avrà l'oppurtunità che venga eseguito il trapianto degli embrioni crioconservati nel 1996. Secondo i giudici unica problematica che può permettere il blocco di questa operazione è l'impossabilità fisica della donna oppure problemi rilevanti presenti sugli embrioni. Il legale della 50enne ha affermato "È una decisione pro vita, in quanto, senza l’intervento del tribunale cui si è fatto ricorso, non si sarebbe potuto conoscere quale sorte riservare ad embrioni già formati".

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili