logo gnubik

13 ore di colloquio e arriva il trattato per la pace Ucraina: ma i filorussi dicono no

Sula pace e il cessate il fuoco entro 48 ore arriva il no dei filorussi che voglio a tutti i costi l'annessione alle Russia di Putin.

La crisi russo ucraina non decide a cedere e dopo mesi di scontri nei territori dell'est europeo continua lo scontro con i filo russi. La situazione rischia ad oggi di diventare instabile e incontrollabile. Nelle ultime ore i risvolti hanno visto il deciso intevento di Obama che al tavolo con la Merkel ha dialogato con Putin per stabilire le regole del gioco.

L'americano ha affemrtao che se la guerriglia russa continuerà in terirtorio ucraino ben presto l'America è pronta ad armare l'esercito di Kiev. Dal canto suo Putin afferma che nessun intervento russo armato e previsto sul territorio. Francia  e Germania si dicono essere pronte ad appogiare gli Statai Uniti nella guerra ma nelle ultime ore spunta fuori un trattato di pace.

Il trattato che sarebbe arrivato al termine di uan lunga notte di 13 ore a tavolo tra Putin, Poroshenko, Merkel e Hollande che punterbbe al cessate il fuoco entro 48 ore sarebbe pronto per essere finrmato. Arriva anche su di esso però l'intoppo dei filorussi che si rifiutano di rispettare il patto stretto tra i quattro capi di stato. 

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili