logo gnubik

Le Terme di Diocleziano si aggiudicano il premio Europa nostra awards 2016

Le Terme di Diocleziano hanno ottenuto il Premio dell’Unione europea per il Patrimonio Culturale / Europa Nostra Awards 2016

Il restauro delle  Terme di Diocleziano, ha concesso alla  Soprintendenza Speciale per l'Area  di aggiudicarsi il Premio dell’Unione europea per il Patrimonio Culturale / Europa Nostra Awards 2016.

La giuria ha chiarito che il premio alle Terme di Diocleziano, concesso per via dell'elevata qualità degli interventi, perché tale restauro non solo ha  riaperto al pubblico una zona vitale di Roma, ma è riuscito a comunicare ai visitatori l’importanza delle antiche Terme.

Tra i vincitori del Premio dell’Unione europea per il Patrimonio Culturale / Europa Nostra Awards 2016, vi sono oltre il progetto nella categoria Conservazione delle Terme di Diocleziano, anche il granai della memoriam nella categoria ricerca, il progetto di Giulia Maria Crespi nella categoria contributi esemplari, ed infine nella categoria istruzione, formazione e sensibilizzazione, il progetto Apprendisti Ciceroni.

Dai dati è emerso che il celebre complesso monumentale, che negli ultimi 2 anni ha fatto registrare un aumento di circa il 70% del pubblico, ha partecipato a tale  riconoscimento con il progetto e la realizzazione di un complesso restauro architettonico del Chiostro Ludovisi, dell’Aula VIII e della Natatio.

Le motivazioni del riconoscimento alle Terme di Diocleziano si basano sull’alta qualità degli interventi, ma la giuria ha voluto sottolineare come, "questo progetto di restauro ha riaperto al pubblico una zona vitale di Roma e ha saputo reinterpretare l’edificio riuscendo a comunicare ai visitatori l’importanza delle antiche Terme". Negli ultimi 2 anni infatti, con la direzione della archeologa Rosanna Friggeri, le Terme di Diocleziano hanno registrato un aumento di circa il 70% del pubblico.

La Soprintendenza speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma,  ha reso noto che il riconoscimento dell’Unione europea, che premia e promuove le migliori pratiche di conservazione del patrimonio, ricerca, gestione, volontariato, educazione e comunicazione,verrà consegnato a Madrid il 24 maggio a Marina Magnani Cianetti, progettista e responsabile dei lavori.

In merito a tale riconoscimento, il presidente del Consiglio Superiore dei Beni Culturali Giuliano Volpe, ha espresso al sua soddisfazione, affermando che tutto ciò  spinge a rendere il complesso monumentale e museale delle Terme di Diocleziano uno dei poli culturali più importanti della capitale.

© gnubik.it

Condividi questo articolo

Aerticoli simili